West Sicily Wine Blogger Tour: analisi dei dati

La nuvola delle "tags" relative ai contenuti creati prima, durante e dopo il tour a Marsala e Menfi

Dopo circa due settimane dal West Sicily Wine Bloggers Tour 2013  (svoltosi tra il 4 e il 7 settembre), stiamo raccogliendo  gli spunti in via di pubblicazione dai partecipanti, un gruppo di 14 wine bloggers internazionali (da 7 paesi, tra i quali gli USA) che abbiamo organizzato e accompagnato in un tour di quattro giorni nelle zone vinicole di Marsala e Menfi.

I contenuti in forma di post sono visibili a tutti nella pagina blog del sito ufficiale del tour. La raccolta della massa di tweet, fotografie e altro materiale (al momento sono oltre un migliaio) è visibile a tutti in questa pagina appositamente configurata per visualizzare l'hashtag ufficiale del tour: #westsicilywine. Mentre un'altra, ricchissima pagina, è disponibile qui su Pinterest (grazie a Peter Handzus).

Partiamo proprio dall'hashtag: utilizzato per contrassegnare i contenuti su Twitter e Facebook, è stato ripreso anche in altri contesti della rete. Una ricerca su Google segnala che #westsicilywine ottiene 3.710 risultati (nel momento in cui scrivo questo post).

Sempre su Google, una ricerca con le parole "Sicily Marsala Menfi wine" nel periodo 1 Agosto - 8 Settembre 2012 produce 56.700 risultati. Lo stesso periodo, un anno dopo produce 178.000 risultati. Questo significa che l'apporto dei contenuti creati dai wine blogger (e dai loro lettori) durante il tour si è tradotto in un incremento dei risultati (e quindi della visibilità) su Google pari al +214%.

Un altro dato interessante è il reach, una delle misure più importanti nella valutazione delle perfomance su Twitter. Oltre alla somma del numero di “followers” dei quali ogni utente dispone nel proprio account su Twitter, il reach misura l'audience totale che è stata raggiunta (to reach). Lo scopo di chi usa Twitter professionalmente, infatti, non è solo quello di comunicare con i propri followers e condividere con essi le informazioni in tempo reale... ma riuscire a estendere l'audience potenziale.

[periodo 29 Agosto - 12 settembre 2013 - Fonte: Keyhole / Fermenti Digitali]  

[periodo 29 Agosto - 12 settembre 2013 - Fonte: Keyhole / Fermenti Digitali]

 

Come si nota dal grafico qui sopra,  nel periodo da noi preso in esame i contenuti del tour pubblicati su Twitter hanno raggiunto un’audience complessiva di 189.512 lettori.

Un altro dato interessante sono le “impressions” . Queste rappresentano l’esposizione potenziale totale di tutti i post pubblicati una o più volte su Twitter. In pratica, misurano l'impatto potenziale complessivo che una campagna, un marchio o un evento contraddistinto da un hashtag (come nel nostro caso) ha avuto sullo stream complessivo dei contenuti prodotti e dei lettori coinvolti. Ancora più semplicemente, potremmo definire le impressions come il numero di volte che i contenuti sono stati (in teoria) visti dai lettori sul medium Twitter.

La progressione delle impressions [periodo 29 Agosto - 12 Settembre 2013 - Fonte: TopsyPro / Fermenti Digitali]  

La progressione delle impressions [periodo 29 Agosto - 12 Settembre 2013 - Fonte: TopsyPro / Fermenti Digitali]

 

Come mostra quest'altro grafico, i contenuti del tour pubblicati su Twitter sono stati potenzialmente visti 2.562.820 volte.

[Fonte: TopsyPRO / Fermenti DIgitali]

[Fonte: TopsyPRO / Fermenti DIgitali]

Una riflessione finale: l'insieme dei partecipanti al #westsicilywine (14 blogger internazionali, oltre a noi 3 wine blogger italiani, in qualità di organizzatori, ma anche produttori di contenuti), fa parte di una comunità (o community) molto più ampia: quella dei cosiddetti wine lovers. Questa community (o se preferite, il segmento di mercato dei consumatori di vino "eccellenti") si identifica in rete attraverso l'hashtag #winelover. Si tratta di una "famiglia" molto attiva e ben identificata nella comunicazione online: circa 11.000 "amici" su Facebook e circa 18.000 su Twitter. Nello stesso periodo di monitoraggio del #westsicilywine, l'hashtag #winelover produceva impressions pari a 42 milioni. Con oltre 2,5 milioni di impressions, il nostro breve tour in Sicilia Occidentale si è guadagnato una "quota" del 6% del segmento #winelover mondiale.

Risultati che è quasi impossibile ottenere con altri media... a meno di un impegno economico e di sforzi organizzativi del tutto eccezionali, del tutto fuori dalla portata di gran parte degli attori della filiera del vino.