VinTank prepara una nuova era dei social media del vino

C'è una clamorosa notizia che vogliamo condividere con voi: VinTank, la potente piattaforma software per la gestione dei social media del vino - l'unica al mondo specializzatasi nel nostro settore - è stata acquisita da W2O Group, un importantissimo network di agenzie di marketing digitale. Il matrimonio è stato annunciato poche ore fa a San Francisco, USA, ma la notizia ha un rilievo internazionale e, ci auguriamo, anche italiano.

 Il "conto alla rovescia" avviato da vintank su facebook che annunciava l'arrivo di una grossa notizia...

Il "conto alla rovescia" avviato da vintank su facebook che annunciava l'arrivo di una grossa notizia...

 ...e la notizia così com'è stata anticipata da vintank nel pomeriggio di lunedì 30 marzo.

...e la notizia così com'è stata anticipata da vintank nel pomeriggio di lunedì 30 marzo.

VinTank realizza un software potente e facile da usare, che aiuta le cantine a semplificare la gestione delle conversazioni online nei social media del vino. In cinque anni, VinTank è arrivato a catalogare oltre un miliardo di conversazioni sul vino, profilando circa 30 milioni di social customers, costituendo così un'immane collezione di informazioni sul mercato del "vino digitale". W2O Group ha uno dei suoi punti di forza nei sistemi di analisi dei contenuti, le cosiddette analytics, usate da un folto network di società di ricerca, marketing, comunicazione e sviluppo software. Insieme, si preparano a fornire una gamma di servizi alle cantine, e al trade, che arriveranno a farci comprendere gli interessi dei consumatori di vino, anche oltre lo stesso contesto limitato al vino.

Questa acquisizione avviene in un momento di cambiamenti cruciali nel settore del vino. Come ha commentato Paul Mabray, co-fondatore di VinTank:

"Saremo in grado di fornire ai [grandi e piccoli] marchi del vino i profili dei loro clienti, fino a combinare i dati di vendita indiretta, o diretta al consumatore, o entrambe, per elaborare modelli di previsione delle vendite (...) La visibilità sulla comprensione [dei comportamenti] dei consumatori di vino non è mai stata così chiara prima di oggi".

Nel breve periodo, le risorse fornite da W2O Group daranno un grande impulso allo sviluppo del software VinTank, fino a ieri seguito da una piccola squadra di softwaristi guidata da Paul Mabray e James Jory: già si parla di una prossima integrazione di Trip Advisor e Vivino, che si uniranno a Facebook, Twitter, Instagram, Delectable, Foursquare, e ai circa 220 mila blog, forum e newsgroup attualmente tracciati da VinTank.

Noi di Fermenti Digitali siamo a dir poco orgogliosi di questi sviluppi: da pochissimi mesi siamo diventati partner esclusivi per l'Italia di VinTank, e siamo particolarmente soddisfatti - alla luce di questa attesa notizia - di poter mettere a disposizione della clientela italiana un'opportunità di questa portata.

Vi ricordiamo che - su richiesta - è possibile testare gratuitamente per 30 giorni la piattaforma VinTank. Contattateci, vi forniremo tutto il supporto necessario. Qui trovate tutte le informazioni, mentre qui c'è il modulo di richiesta della prova gratuita.


Ecco alcuni articoli usciti in queste prime ore su alcuni siti internazionali: